Manca ancora qualche mese alla nascita di vostro figlio e tra una visita medica e gli impegni quotidiani, il tempo per pensare a come arredare la cameretta del neonato in arrivo è davvero poco. Niente paura! Ecco qualche pratico ed essenziale consiglio per orientarsi nella scelta di ciò che serve davvero ad un neonato e alla sua mamma.

Arredare la cameretta del neonato: cosa serve davvero?

Spesso con un neonato in arrivo soprattutto con il primo figlio, si fanno acquisti o si ricevono regali che col passare del tempo e l’esperienza si rivelano completamente inutili. Ecco perché è importante stabilire da subito cosa serve davvero ad un neonato. Quindi dopo avere deciso il colore delle pareti, che sarà naturalmente la prima scelta da compiere nella progettazione della cameretta, ci si potrà concentrare su quello che non può mancare ovvero:

  • la culla;
  • il fasciatoio;
  • un armadietto per i vestiti;
  • una poltrona per l’allattamento;
  • qualche gioco;
  • tutto per l’igiene del neonato.
La cameretta del neonato: la scelta della culla

Al primo posto tra le cose da scegliere per la cameretta di un neonato c’è sicuramente la culla che andrà presto sostituita con un lettino con le sbarre. Nelle prime settimane di vita il vostro neonato passerà gran parte del tempo nella culla, per questo è importante che sia molto confortevole e posizionata in un punto tranquillo. Esistono in commercio tanti modelli di culla, dal più moderno al più tradizionale, con o senza rotelle che permettono di spostarla più facilmente. Stessa cosa per il lettino: tanti modelli a prezzi diversi, dai più economi ma comunque robusti e comodi come quelli di Ikea per esempio, ai lettini di design più ricercati ma sicuramente più costosi.

Un’idea è optare per un lettino con cassetti salva spazio, posti alla base della struttura, sono molto pratici per riporre i lenzuolini e le coperte. Il lettino sarà dotato di sponde ad altezza regolabile, sia per la sicurezza del bambino ma anche per agevolare i genitori quando prendono in braccio il piccolino.

Fondamentale è la collocazione della culla che deve essere lontana dalla luce diretta del sole, dalla corrente o da fonti di calore ma anche da eventuali pericoli per il piccolo.

La cameretta del neonato: il fasciatoio

Sul fasciatoio potete davvero sbizzarrirvi, sarà sicuramente emozionante trovare quello più adatto allo spazio della cameretta di vostro figlio. Ci sono i modelli base in legno, che assicurano un appoggio comodo per il cambio del pannolino, perfetti nelle camerette con uno spazio ristretto. Sono anche la scelta ideale se per i primi tempi, volete inserire un fasciatoio nella camera da letto matrimoniale. Ai modelli di fasciatoio più basici si possono anche aggiungere degli utili porta oggetti dove riporre tutto ciò che serve per il cambio del pannolino come creme, olio per i massaggi, asciugamani. I modelli più completi invece prevedono dei cassetti e ripiani dove mettere tutto per l’igiene del neonato. Infine ci sono quelli super pratici con incorporata la vaschetta per fare il bagnetto al neonato.

La cameretta del neonato: decorazioni e illuminazione

Oltre ad essere bella e accogliente una cameretta per neonato deve garantire al piccolo un ambiente tranquillo. Nella scelta dell’arredamento sarà utile adottare delle soluzioni creative che stimolino il piccolo per un corretto sviluppo sensoriale. Per questo sono importanti sia le decorazioni che l’illuminazione, che deve essere soffusa e calda per creare un’atmosfera piacevole che favorisca il sonno. Sono perfette per esempio le lampade o le ghirlande luminose a forma di animali.

Per le decorazioni potete invece optare per diverse soluzioni creative come:

  • giostrine e carillon colorati da appendere alla culla in tante forme e materiali diversi che piacciono tanto ai neonati mentre sono distesi;
  • stickers da parete colorati. Potete scegliere il tema che preferite come animali, fiori, personaggi di fantasia, la cameretta sarà sicuramente più allegra;
  • Quadretti o figure in legno da appendere alle pareti.

Infine non dimenticatevi di scegliere una poltrona per l’allattamento, un momento davvero speciale da trascorrere con vostro figlio. La seduta dovrà essere morbida e capace di assicurare una posizione comoda per allattare il vostro piccolo in tutta serenità.

Condividi: