Dovete sacrificare la dimensione della cucina perché lo spazio a disposizione è limitato? Niente paura l’angolo cottura è la soluzione ideale, nulla di più pratico, moderno, funzionale ed esteticamente bello.

Oggi non esiste più la cucina tradizionale concepita come un ampio ambiente che ospita l’intera famiglia, sia a pranzo che a cena. Le moderne soluzioni dello spazio cucina vedono spesso protagonista proprio l’angolo cottura, ben integrato nella zona living. È una valida alternativa alla classica cucina, utilizzata dagli architetti quando nelle abitazioni moderne lo spazio è poco e l’obbiettivo diventa quello di sfruttarlo al massimo.

Ma come si arreda un angolo cottura? Partiamo dall’idea che l’angolo cottura moderno non è un piccolo spazio angusto da nascondere o da relegare in un punto qualsiasi. Nulla di tutto questo. Se ben progettato e attrezzato, un angolo cottura è molto trendy, bello da vedere e da vivere e dove diventa piacevolissimo cucinare per la famiglia o gli amici.

Il segreto principale per un risultato ottimale, è creare un ambiente unico tra il living e l’angolo cottura con delle soluzioni coordinate. Per creare un angolo cottura ben integrato in soggiorno è necessario però avere una superficie che sia di almeno quattordici mq, oltre a un’adeguata illuminazione.

Angolo cottura, piccolo ma funzionale

Oggi esistono infinite soluzioni anche per un angolo cottura piccolo, che risulterà comunque molto funzionale ed esteticamente gradevole se ben inserito nell’ambiente, anche attraverso un sapiente uso dei materiali. Nella maggior parte dei casi l’angolo cottura più comune è quello che sfrutta una parete intera del soggiorno. Ogni cosa sarà ben organizzata al suo posto grazie all’uso di mobili concepiti per ottimizzare gli spazi.

L’angolo cottura Ikea per esempio è la soluzione ideale se non ci si vuole rivolgere ad un architetto. In questo caso basterà semplicemente prendere bene le misure dello spazio in cui si vuole creare l’angolo cottura e scegliere una delle tante soluzioni modulari di Ikea, tutte diverse a seconda dei materiali, degli stili, dei colori e quindi del prezzo finale. 

Angolo cottura, quale stile scegliere?

Per ottenere una fusione dei due ambienti living e cucina, nell’arredare l’angolo cottura bisogna fare attenzione allo stile che si sceglie, è fondamentale infatti che ci sia una continuità di stile.

In un salotto molto moderno per esempio l’angolo cottura non potrà avere uno stile rustico o troppo classico. La tendenza di oggi predilige uno stile contemporaneo, minimalista, con mobili lineari lisci e senza maniglie, dai colori neutri o anche più definiti come il rosso o il nero. Anche lo stile industriale ha molto successo in cucina e in ogni scelta d’arredo la penisola o l’isola sono molto usate, se lo spazio lo consente, per creare una divisione funzionale.

Come nascondere un angolo cottura

Pur essendo una soluzione molto pratica e funzionale, qualcuno potrebbe comunque desiderare di dividere con un elemento l’angolo cottura dal resto del soggiorno. Esistono moltissime soluzioni da adottare per ottenere una divisione degli spazi. Oltre alla già citata isola, è molto utilizzato anche il bancone, che con l’aggiunta di alcuni sgabelli e un paio di lampade sospese, diventa comodo per fare colazione o rapidi spuntini e in più crea una divisione efficace.

Per una soluzione più definita si può ricorrere a una parete divisoria di vetro temperato colorato o di cartongesso. Oppure con un piccolo intervento in muratura o utilizzando il legno, si può realizzare un pratico muretto divisorio non troppo alto che diventa anche un piano d’appoggio. La parte inferiore del muretto può essere attrezzata con dei comodi vani contenitori dove poter riporre gli accessori da cucina, piccoli elettrodomestici ma anche piatti e bicchieri.

Se invece proprio non vi piace l’idea di vedere il vostro angolo cottura, magari la sera dopo cena quando si riempie di piatti sporchi, allora potete optare per un angolo cottura a scomparsa dotato di ante scorrevoli che chiudono la cucina. Potete inserire l’angolo cottura in alternativa in un vano, come una sorta di armadio a muro si nasconde quando volete. In questo modo la vostra piccola ma praticissima cucina comparirà solo al bisogno.      

Condividi: