Quartiere Eur: le origini       

Il quartiere più giovane e moderno a Roma è l’Eur. Se dovessimo associare dei colori al quartiere Eur sarebbero sicuramente il verde e il bianco. Di verde ce n’è tantissimo, lungo le strade alberate che si intersecano perpendicolari e grazie al Laghetto dell’Eur un’area verde famosa in tutta Roma.

Il bianco invece spicca nell’architettura moderna nata in epoca fascista e fascista quindi anch’essa, nelle sue linee e nel rigore del bianco del travertino e del marmo di Carrara utilizzato in gran parte dei monumenti e negli edifici della piazza principale dedicata a Guglielmo Marconi.

All’Eur ci si arriva attraverso la lunga via Cristoforo Colombo, che con i suoi 27 Km di lunghezza unisce il centro della capitale al mare di Ostia. Questa strada quindi attraversa l’Eur, per poi proseguire fino al mare diventando la Via del Mare.

Il nuovo quartiere Eur nasce con un progetto urbanistico nel 1938 su un modello ispirato, secondo l’ideologia fascista, all’urbanistica classica romana. Fu Benito Mussolini a volere l’Eur, per celebrare la presa al potere del fascismo anche in previsione dell’Esposizione Universale (da qui il nome Eur acronimo di Esposizione Universale di Roma) in programma nel 1942 a Roma che però non ebbe mai luogo. 

Negli anni successivi il progetto architettonico originario dell’Eur venne ridefinito e portato a termine con la costruzione di edifici moderni, palazzi congressuali e molte aree verdi. 

Dal 1960 in occasione delle Olimpiadi di Roma inizia un importante sviluppo urbanistico e architettonico del quartiere che è proseguito nel corso degli anni fino ai giorni nostri.  

Recentemente è stato infatti inaugurata la Nuvola di Fuksas un centro congressi in vetro e acciaio.

Quartiere Eur oggi

Oggi l’Eur è l’area più attiva della capitale dal punto di vista economico, sede del più importante polo finanziario della città, qui si trovano numerose banche e grandi aziende.

Sebbene di giorno le strade siano piene di impiegati e uomini d’affari in giacca e cravatta, il quartiere tuttavia nasconde anche un’anima a misura di famiglia. Addentrandosi nelle vie più laterali rispetto alla centrale via Cristoforo Colombo, si può scoprire infatti un’edilizia moderna costituita oltre che da edifici di recente costruzione, anche da villette a schiere o unifamiliari immerse nel verde della vegetazione. 

Pur rimanendo decentrato l’Eur è comunque vicino ai più antichi quartieri Ostiense e Garbatella. Inoltre tutta questa zona a sud di Roma, compreso Eur -Torrino e la Cecchignola, è perfettamente servita dai mezzi di trasporto pubblici, a partire dalle quattro fermate metropolitane della linea B. Gli autobus invece portano facilmente al centro della città, mentre se si desidera raggiungere la vicina Ostia sul litorale, c’è la linea ferroviaria Roma – Ostia. 

Vivere all’Eur

Sono tanti i motivi per scegliere di vivere all’Eur, come la comodità dei tanti servizi offerti da un quartiere moderno, ma anche per l’offerta culturale che di certo non manca.

Certo non siamo nel cuore di Roma ma anche l’Eur ha il suo “Colosseo Quadrato” subito riconoscibile se ci si passa di fronte. Si tratta di un palazzo a forma di cubo di epoca fascista: un’opera monumentale ispirata all’arte metafisica che ricorda appunto il Colosseo per i suoi 54 archi marmorei. 

L’Eur è un’oasi naturale per certi versi anche tranquilla nelle sue strade residenziali più interne. Qui hai la possibilità di vivere in città, ma con tutte le comodità che offre un quartiere moderno come questo, prossimo al mare e immerso nel verde. 

Comprare casa all’Eur oggi è una scelta frequente, sono davvero tanti i pregi di questo quartiere, primo fra tutti i prezzi degli immobili decisamente più accessibili rispetto a tanti altri quartieri di Roma. L’offerta qui è molto ampia e soddisfa tutte le tasche. Oltre agli appartamenti di taglio classico, si possono facilmente trovare altre tipologie di abitazioni come grandi appartamenti, monolocali anche lussuosi, villette a schiera o splendide ville con giardino e piscina. 

Non mancano poi le attrazioni notturne per i più giovani, locali e ristoranti famosi. Ma anche aree dedicate allo shopping o al divertimento dei più piccoli, come per esempio l’acquario più grande d’Europa di recente costruzione. Insomma vivere all’Eur può essere la scelta migliore per single, una famiglia o una giovane coppia che desidera coniugare lavoro e qualità della vita. Se stai cercando casa in un quartiere con le caratteristiche dell’Eur, prova a consultare le nostre proposte di case.

Condividi: