Devi creare un angolo da lavoro in casa e non sai da dove cominciare? Bastano pochi accorgimenti e altrettanti mobili per creare in casa un angolo da lavoro comodo e pratico. Per ottenere infatti un piccolo spazio dove poter lavorare in tutta tranquillità, ma anche leggere o disegnare non serve molto. Chi in casa non ha una stanza adibita a studio, può trovare un punto della casa dove allestire facilmente un angolo da lavoro.

Quello che non può mancare in un angolo da lavoro in casa è:

  • scrivania o piano d’appoggio;
  • seduta comoda;
  • illuminazione adeguata;
  • presa di corrente vicina;
  • qualche accessorio o elemento d’arredo.

Con questi pochi elementi è possibile ottenere un angolo da lavoro di tutto rispetto e anche nel caso lo spazio a disposizione fosse veramente ristretto, esistono valide soluzioni, come per esempio un piano d’appoggio a ribalta sulla parete che potrà essere chiuso quando non serve, per risparmiare spazio.

Smart working, dove posizionare l’angolo da lavoro

Decidete dove allestire la zona lavoro, cercando di individuare un punto poco sfruttato della casa. Potrebbe essere in soggiorno per esempio, magari utilizzando una mensola della libreria come piano d’appoggio per il computer. Una delle alternative molto usate oggi anche in ufficio è la postazione in piedi da alternare a quella tradizionale. In questo caso l’altezza giusta per stare in piedi è un bancone da cucina se per esempio hai una cucina a vista o un angolo cottura, ma anche una mensola o una credenza che può essere adattata a piano d’appoggio.

In alternativa potete posizionare una scrivania di fianco o davanti a una finestra. In questo modo avrete una postazione ben illuminata dalla luce naturale. Ricordate infatti che per lavorare bene l’illuminazione naturale, nei limiti del possibile, è la soluzione ottimale e i vostri occhi vi ringrazieranno.

Un’altra zona della casa da prendere in considerazione è l’ingresso, questo ovviamente se siete fortunati e avete un ingresso abbastanza ampio. In questo caso potete addirittura arredarlo in modo tale da creare un ambiente da lavoro isolato e quindi più tranquillo. Anche se molto probabilmente non sarà dotato di una finestra, potrete comunque utilizzare un’illuminazione ad hoc come una lampada da scrivania in aggiunta ad una lampada a sospensione che illumini l’intero ambiente. A questo punto se lo spazio lo consente potete anche aggiungere una piccola libreria dove riporre i documenti in comode scatole e cestini o cassetti, con tutto quello che vi serve per lavorare.

Smart working, una seduta davvero comoda

Quello che non deve assolutamente mancare è una seduta da lavoro ergonomica che assicura la giusta comodità e consente di stare molte ore seduti a lavorare magari al computer. Esistono davvero tanti modelli di sedute da lavoro per la casa e potrete scegliere quella più adatta, come? Il consiglio è di partire dallo stile che avete scelto per il vostro angolo da lavoro, che potrà dipendere anche da dove avete deciso di inserirlo. Se è nella zona living sarà sicuramente coordinato con l’arredamento del vostro soggiorno. In ogni caso la maggior parte delle sedute da lavoro in commercio oltre ad essere ergonomiche e quindi funzionali, hanno anche un design moderno e colorato. Potrà così essere inserita facilmente in qualsiasi contesto e stile come elemento originale che da carattere all’ambiente.

Smart working, l’illuminazione e gli accessori utili

Come già detto l’illuminazione naturale è la soluzione migliore per la vista. A questa vanno poi aggiunti almeno due punti luce. Uno per la scrivania con una lampada da tavolo orientabile anche per retro illuminare il monitor del pc. I modelli a braccio hanno una struttura sottile e fluida che consente di puntare la luce esattamente nel punto dove serve. Un’altra lampada sarà invece destinata ad illuminare tutto l’ambiente, per esempio con una lampada da terra con luce regolabile per impostare anche una luce più soffusa. Per rendere l’angolo da lavoro il vostro angolo, potete personalizzarlo con oggetti e accessori come foto personali, pratici contenitori per tutto quello che vi serve come penne, matite o portadocumenti. Un pannello attacca tutto dove agganciare chiavi, biglietti da visita e tasche vi servirà a tenere in ordine i piccoli oggetti. Non dimenticate infine di aggiungere del verde con una o più piante da appartamento, vi aiuteranno nella concentrazione.

Condividi: