Una delle ultime tendenze che riguardano l’arredamento della camera da letto è la cabina armadio. Non più il classico armadio a muro su misura, bensì un vero e proprio ambiente concepito per organizzare al meglio gli abiti di tutte le stagioni. Se quindi sognate ordine e pulizia per i vostri vestiti, scarpe, cravatte e accessori, una cabina armadio è perfetta. Ogni cosa sarà così al suo posto e trovare il vestito giusto per ogni occasione diventa facile e divertente, sia che si tratti di una serata con gli amici, un incontro di lavoro o un’occasione speciale come una cerimonia.

Esistono diverse tipologie di cabine armadio per tutte le esigenze e gusti, ma ciò che è importante tenere presente nella progettazione di una cabina armadio è lo spazio che si ha a disposizione per realizzarla. In base alle dimensioni della camera da letto infatti si possono realizzare diverse cabine armadio più o meno grandi, ma tutte comunque funzionali.

La caratteristica unica delle cabine armadio è quella di riuscire, anche in uno spazio ridotto, a organizzare ogni cosa in maniera impeccabile per avere tutto a portata di mano.

Cabina armadio: quale scegliere?

Posso realizzare una cabina armadio nella mia stanza? Prima di procedere alla progettazione di una cabina armadio personalizzata, bisogna fare alcune considerazioni importanti come il fatto che occorrono delle dimensioni minime necessarie per la sua realizzazione: una cabina armadio deve essere di almeno 2 mq. Tuttavia esistono delle soluzioni anche low cost per realizzare cabine armadio su misura in uno spazio molto ristretto, come per esempio una struttura contenitore componibile con una semplice tenda come chiusura.

Le cabine armadio possono dunque essere di vario tipo, più o meno lussuose ma comunque, lo ripetiamo sempre, molto funzionali. Il guardaroba per eccellenza che tutti desiderano è sicuramente quello progettato in una stanza indipendente, adiacente la camera da letto come per esempio un ripostiglio o un bagno cieco. Un ambiente insomma completamente arredato per organizzare abiti e scarpe e utilizzato anche come spogliatoio, dove non può mancare uno specchio a figura intera e una poltrona o un pouf come appoggio. Sicuramente questa è la soluzione più spaziosa, ma anche una semplice struttura componibile in un vano della stanza farà il suo dovere.

Se invece per esempio la stanza è rettangolare e abbastanza ampia si può optare per un guardaroba che sfrutti la larghezza, posizionandolo sul lato lungo. In una camera quadrata invece è facile realizzare una cabina armadio dietro la testata del letto.

In sintesi questi sono i tipi di cabine armadio che è possibile realizzare in base allo spazio che si ha a disposizione:

  • una stanza indipendente;
  • un vano ricavato nella camera da letto;
  • una soluzione a vista con un arredo contenitore che può fare anche da divisorio.
Cabina armadio: gli accessori indispensabili

Sia nei guardaroba progettati in una stanza indipendente che quelli separati dalla camera da letto con una parete o una tenda, in ogni caso occorre selezionare i giusti accessori da cabina armadio: sostegni, barre e quant’altro serve per organizzare il tutto. Le ante scorrevoli di vetro o opache sono perfette negli spazi ridotti. Buona parte della progettazione quindi riguarda la scelta degli accessori che terranno tutto in perfetto ordine. I contenitori e i moduli sviluppati verticalmente possono accogliere abiti, cappotti e vestiti. Una scarpiera aperta invece permette di avere tutte le scarpe in bella vista, per scegliere facilmente quella più adatta ad ogni situazione. Non possono mancare poi delle cassettiere, i ripiani e delle mensole.

Nei ripiani più in alto meno accessibili si possono riporre, in comode scatole etichettate, i vestiti utilizzati solo in alcuni periodi dell’anno come per esempio l’attrezzatura da sci. Viceversa negli scomparti più bassi come cassetti e mensole prenderanno posto i vestiti di tutti i giorni come camicie, maglioni e jeans.

Non possono mancare infine quegli accessori studiati ad hoc per il guardaroba come gli appendi-cravatte fissi o estraibili perfetti anche per foulard e cinture. Il porta-pantaloni frontale o laterale aiuta invece a mantenere pantaloni e gonne perfettamente stirati.

Condividi: